Supporto > Posta elettronica Accesso e Parametri

WebMail classico e WEBMAIL SOGO

È possibile accedere alla Mailbox fornita da Kefaonline di Techworld S.r.l.  da qualsiasi dispositivo tramite il servizio di webmail.

E' possibile utilizzare il webmail classico all'indirizzo webmail.kefa.it , o il "Webmail Sogo" ( che rispetto alla versione classica, ha il calendario, una migliore gestione della rubrica e include le funzioni Exchange ActiveSync)  all'indirizzo sogo.kefa.it.

accesso alla time machine

La Time Machine permette di accedere al Backup della propria mailbox da oggi a 15 giorni indietro. E' possibile accedere al servizio all'indirizzo https://mtm.cbsolt.net.

 

Per accedere al servizio bisogna utilizzare come NOME UTENTE l'indirizzo di posta completo del dominio ad es. (miacasella@kefa.it) e come PASSWORD, la password associata alla casella di posta.

 

 

Accesso e Parametri di configurazione

Le nostre caselle accettato tutti i parametri standard di configurazione.

Tuttavia consigliamo di impostare i seguenti parametri:

POP 3

IMAP

IMPOSTAZIONI ACCOUNT

Nome Completo: Mario Rossi
Indirizzo Email: indirizzo di posta certificata (es: nomecasella@kefa.it)
Tipo di Protocollo: POP3

IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN ARRIVO

Posta in Arrivo (POP3): pop.cloudisp.net
Nome account: indirizzo di posta certificata (es: nomecasella@kefa.it)
Password: la password assegnata alla casella
Crittografia: SSL
Autenticazione: Password
Porta del server di posta in entrata (POP3): 995
Host del server di posta in entrata: pop.cloudisp.net

IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN USCITA

Nome Completo: Mario Rossi
Indirizzo Email: indirizzo di posta certificata (es: nomecasella@kefa.it)
Porta del server di posta in uscita (SMTP): 587
Host del servere di posta in uscita: smtp.cloudisp.net

Crittografia: SSL/TLS

Mettere un flag su: utilizza le stesse impostazioni del server della posta in arrivo

IMPOSTAZIONI ACCOUNT

Nome Completo: Mario Rossi
Indirizzo Email: indirizzo di posta certificata (es: nomecasella@kefa.it)
Tipo di Protocollo: IMAP

IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN ARRIVO

Posta in Arrivo (IMAP): imap.cloudisp.net
Nome account: indirizzo di posta certificata (es: nomecasella@kefa.it)
Password: la password assegnata alla casella
Crittografia: SSL
Autenticazione: Password
Porta del server di posta in entrata (IMAP): 993
Host del server di posta in entrata: imap.cloudisp.net

IMPOSTAZIONI SERVER DI POSTA IN USCITA

Nome Completo: Mario Rossi
Indirizzo Email: indirizzo di posta certificata (es: nomecasella@kefa.it)
Porta del server di posta in uscita (SMTP): 587
Host del server di posta in uscita: smtp.cloudisp.net

Crittografia: SSL/TLS

Mettere un flag su: utilizza le stesse impostazioni del server della posta in arrivo

Configurazione di Exchange ActiveSync

 

Il Nostro Server di Posta Elettronica  supporta il protocollo Exchange ActiveSync (EAS) che permette di configurare in maniera semplice e veloce l’accesso alle email, la condivisione della rubrica e del calendario sui dispositivi mobili come Smartphone o Tablet. EAS è supportato da iPhone/iPad, Android ed Outlook 2013 e 2016 senza la necessità di installare plugin.

Il calendario e la rubrica sono gli stessi che l’utente ha disponibili nella webmail Sogo. La creazione di nuovi calendari e rubriche è possibile direttamente dagli Smartphone, per la condivisione con altri utenti è invece necessario prima impostarla da Sogo. Un evento aggiunto in Outlook sarà visibile anche su Smartphone o da webmail Sogo e viceversa.

Il vantaggio di utilizzare EAS è la semplicità di configurazione sui dispositivi mobili e le notifiche Push in tempo reale per la consegna di nuove email ed eventi nel calendario.

Configurazione di Exchange ActiveSync su iPhone

  • aprire Impostazioni
  • selezionare Posta, contatti, calendari
  • selezionare Aggiungi account
  • selezionare Exchange come tipo
  • inserire il proprio indirizzo email, password ed una descrizione (es. Kefa-EAS)

a meno che non si sia attivato in autonomia il supporto ad “autodiscover” verranno richieste dei dettagli aggiuntivi:

  • Server: inserire eas.cbsolt.net
  • Dominio: lasciare il campo vuoto
  • Nome utente: inserire il proprio indirizzo email

Selezionare avanti, dopo di che sarà possibile decidere se sincronizzare tutti i servizi (Email, Contatti, Calendario, Promemoria, Note) o solo alcuni. Selezionare Salva.

La configurazione è terminata. A questo punto andando nelle impostazioni dell’account appena creato sarà possibile specificare l’intervallo delle email da sincronizzare. Consigliamo di impostarlo ad “1 mese”. La configurazione della “Risposta automatica” non è supportata.

Per leggere ed inviare i messaggi email è adesso sufficiente aprire l’App Mail. L’avviso dei nuovi messaggi email arriverà a questo punto con le notifiche Push.

Configurazione di Exchange ActiveSync su Android

  • aprire l’applicazione Mail
  • oppure andare in Impostazioni -> Account -> Aggiungi -> Exchange
  • inserire il proprio indirizzo email e password non appena richiesto
  • quando viene richiesto il tipo di account selezionare Exchange
  • se presente selezionare Configurazione manuale
  • nelle successive impostazioni inserire il proprio indirizzo email in DominioNome utente
  • in Password inserire la propria password
  • in Server inserire eas.cbsolt.net
  • spuntare Usa connessione sicura SSL ed Accetta qualsiasi certificato
  • la porta di connessione deve essere la 443 (default)
  • in Impostazioni Account selezionare Push come frequenza di controllo delle email
  • selezionare se si vuole sincronizzare anche Calendario e Contatti

La procedura è terminata ed è adesso possibile consultare ed inviare email dalla App Mail del telefono o tablet con sistema operativo Android.

Configurazione di Exchange ActiveSync su Outlook

E’ possibile configurare Exchange ActiveSync in Microsoft Outlook dalla versione 2013 in avanti.

  • aprire il Pannello di Controllo e cercare “Mail”
  • selezionare Account di posta elettronica e cliccare su “Nuovo”
  • scegliere la Configurazione manuale o tipi di server aggiuntivi e proseguire con il tasto Avanti
  • selezionare Exchange ActiveSync e proseguire con il tasto Avanti
  • inserire il proprio nome, cognome, indirizzo email e relativa password
  • in “Posta da mantenere offline” impostare come Tutto
  • una volta cliccato su Avanti la configurazione è terminata

La configurazione imposterà a questo punto anche la sincronizzazione del Calendario e della Rubrica con quella online di Sogo (e degli smartphone configurati con Exchange ActiveSync).

Per caselle email di grandi dimensioni o dove è necessaria più velocità nella sincronizzazione dei messaggi si consiglia sempre l’uso di IMAP.

Limiti di EAS: Non è possibile accedere da Outlook alla rubrica globale; Il recupero delle informazioni Free/Busy non è previsto da ActiveSync.

Differenze tra IMAP e POP

Entrambi i protocolli permettono ad un client di accedere, leggere e cancellare le e-mail da un server, ma con alcune differenze. Con entrambi i protocolli, il client scarica la posta direttamente sul PC, eventualmente cancellandola dal server, ma è altresì possibile conservare copia delle proprie e-mail sul server, e scaricarle in un secondo momento da altri computer. Ecco un elenco delle caratteristiche dell'IMAP ma non del POP:

  • Accesso alla posta sia online che off-line

Quando si utilizza il POP3, il client si connette per scaricare i nuovi messaggi e poi si disconnette. Con l'IMAP il client rimane connesso e risponde alle richieste che l'utente fa attraverso l'interfaccia; questo permette di risparmiare tempo se ci sono messaggi di grandi dimensioni.

  • Più utenti possono utilizzare la stessa casella di posta

Il protocollo POP assume che un solo client (utente) sia connesso ad una determinata mailbox (casella di posta), quella che gli è stata assegnata. Al contrario l'IMAP4 permette connessioni simultanee alla stessa mailbox, fornendo meccanismi per controllare i cambiamenti apportati da ogni utente.

  • Supporto all'accesso a singole parti MIME di un messaggio

La maggior parte delle e-mail sono trasmesse nel formato MIME, che permette una struttura ad albero del messaggio, dove ogni ramo è un contenuto diverso (intestazioni, allegati o parti di esso, messaggio in un dato formato, eccetera). Il protocollo IMAP4 permette di scaricare una singola parte MIME o addirittura sezioni delle parti, per avere un'anteprima del messaggio o per scaricare una mail senza i file allegati.

  • Supporto per attributi dei messaggi tenuti dal server.

Attraverso l'uso di attributi, tenuti sul server, definiti nel protocollo IMAP4, ogni singolo client può tenere traccia di ogni messaggio, per esempio per sapere se è già stato letto o se ha avuto una risposta.

  • Accesso a molteplici caselle di posta sul server

Alcuni utenti, con il protocollo IMAP4, possono creare, modificare o cancellare mailbox (di solito associate a cartelle) sul server. Inoltre, questa gestione delle mailbox, permette di avere cartelle condivise tra utenti diversi.

  • Possibilità di fare ricerche sul server

L'IMAP4 permette al client di chiedere al server quali messaggi soddisfano un certo criterio, per fare, per esempio, delle ricerche sui messaggi senza doverli scaricare tutti.

  • Supporto di un meccanismo per la definizione di estensioni

Nelle specifiche dell'IMAP è descritto come un server può far sapere agli utenti se ha delle funzionalità extra. Molte estensioni dell'IMAP sono molto diffuse, ad esempio l'IMAP Idle, ovvero la funzione del protocollo IMAP descritto nella RFC 2177 che consente a un client di indicare al server che è pronto ad accettare notifiche in tempo reale. Questa caratteristica permette quindi all'utente di ricevere dal server ogni modifica che avviene nella casella e-mail, senza il bisogno di premere ogni volta "Invia/Ricevi".

L'IMAP è principalmente utilizzato nelle grandi network come università o aziende, dove un utente cambia postazione spesso: con il POP3, sarebbe necessario scaricare i messaggi ogni volta che si cambia pc, mentre con l'IMAP si possono scaricare solo i nuovi messaggi o accedere ad un messaggio specifico senza dover scaricare gli altri.

(fonte wikipedia)  


Manuale condivisione Calendario

Condivisione e sincronizzazione calendario SOGo su Outlook

Manuale Exchange ActiveSync

Configurazione di Exchange ActiveSync

Importazione Rubrica

Importazione Rubrica da file CSV nella Webmail

Configurazione iPhone e iPad

Configurazione Email su iPhone e iPad

Importazione ed Esportazione calendario

Importazione ed Esportazione calendario e rubrica in SOGo

Manuale cond. SOGo su Android

Condivisione calendario SOGo su Android

Manuale SOGo su MacOx

Condivisione calendario e rubrica di SOGo con Calendario di MacOS

Manuale condivisione Calendario

Condivisione e sincronizzazione calendario SOGo su Thunderbird

Condivisione risorse Sogo

Condivisione calendario e rubrica tra utenti SOGo

© Copyright 2017 - Techworld S.r.l. P.I. IT04454850829 | REA: PA-197768 | Cap. Soc. €. 21.420,00 i.v. | Privacy | Note legali